Consenso informato… a volte basta un disegno - Blog - Muccio & Counselors

Vai ai contenuti

Consenso informato… a volte basta un disegno

Muccio & Counselors
Pubblicato da in Sanità ·
La Terza Sezione Civile della Cassazione (n. 9806/2018) conferma l'assoluzione di un medico estetico che aveva rimosso con successo un tatuaggio chirurgicamente ma il paziente rimproverava di non essere stato informato dell’inevitabile esito cicatriziale importante. La Cassazione si basa sul fatto che dalle risultanze processuali il paziente ha riconosciuto di avere avuto un dialogo specifico col medico sul tema, ricevendo spiegazioni tecniche sui due diversi tipi di intervento per valutare quello preferibile in funzione dell’esito cicatriziale di entrambi. In sostanza, il paziente ha dichiarato di avere concordato, insieme al medico, l'intervento escludendo la dermoabrasione e preferendo la rimozione chirurgica, proprio in funzione del miglior esito cicatriziale e ricevendo indicazioni attraverso un disegno che indicava il taglio che sarebbe stato eseguito.



Nessun commento

Torna ai contenuti